CASA VERDE” Via Gramsci n. 44 17021 - ALASSIO (SV)

 

La Casa per Ferie

La Casa per Ferie “CASA VERDE” (di seguito nominata “Casa per ferie”) è gestita dall’Istituto delle Suore della Carità sotto la Protezione di S. Vincenzo de’ Paoli, Ente ecclesiastico civilmente riconosciuto con Regio Decreto 1 febbraio 1932, registrato alla Corte dei Conti il 14 febbraio 1932, iscritto nel registro delle persone giuridiche c/o Tribunale Civile di Roma il 21/05/1987 al n. 418.

 

La Casa per Ferie è ubicata nel fabbricato sito nel Comune di Alassio (SV) – Via Gramsci n. 44 – individuato al Catasto Fabbricati al Foglio 22 Particella 113, che è di proprietà dell’Istituto delle Suore della Carità sotto la protezione S. Vincenzo de’ Paoli.

 

La Congregazione delle Suore della Carità, è una Congregazione religiosa femminile, di diritto Pontificio, fondata nel 1799 da Santa Giovanna Antida Thouret, che ha accolto il mandato della Chiesa di Besançon di “ristabilire la fede e i buoni costumi”. Lo stile delle Suore è quello evangelico “umiltà, rispetto, compassione, carità e molta tenerezza per i malati” (L.D. pag. 27-470).

 

La Fondatrice ha focalizzato che “la carità cristiana abbraccia tutti i tempi, i luoghi, tutte le persone, senza distinzione di età, di sesso e di condizione” (1820), un comportamento e un operato che mette al centro la persona.

 

Molte attività portate avanti un tempo soltanto da Religiose sono ora sostenute con il contributo del lavoro di molti laici che si impegnano anch’essi a partecipare del patrimonio spirituale della Congregazione per vivere una coerenza di linguaggio e di stile nelle istituzioni religiose in cui sono presenti.

 

In tale visione le finalità dell’Istituto vengono perseguite anche attraverso la gestione e la direzione di Case per ferie, per l’accoglienza di ospiti che intendano condividere, o in qualche modo accostarsi ad un percorso spirituale.

 

La Casa per Ferie quindi costituisce uno strumento per la missione di apostolato propria dell’Ente, per la promozione di un turismo religioso, per l’integrazione sociale, l’assistenza e l’ospitalità della persona secondo il Magistero e la dottrina sociale della Chiesa.

 La Casa per Ferie è una struttura ricettiva per il soggiorno temporaneo di persone o gruppi che intendono condividere quindi un percorso di fede e di spiritualità cristiana per un turismo sociale, ospitale e religioso.

 

Finalità

La Casa per Ferie viene gestita, al di fuori dei normali canali commerciali e promozionali e senza finalità di lucro, poiché l’esercizio di tale attività, che è fondante per l’Ente gestore, pur all’interno di una adeguata struttura organizzativa indispensabile e fondamentale per il suo svolgimento, rientra nell’opera e nella missione di apostolato e formazione cristiana, e costituisce strumento immediato e diretto per il pieno realizzo e raggiungimento dei fini di religione e culto dell’Ente.

 

La struttura è organizzata per offrire un ambiente ospitale, sereno e di riposo, ove l’ospite ha l’opportunità di riscoprire i valori umani e cristiani, in un rapporto di rispetto, di fratellanza, di preghiera e cordialità con tutti.

 

L’Ente mette a disposizione degli ospiti le proprie strutture - compresa la annessa Cappella, dove tutti possono recarsi per partecipare a momenti di preghiera e di raccoglimento personale o comuni - ed il personale religioso per una continua assistenza spirituale e religiosa.

Peculiarità

Onde ulteriormente differenziare questa Casa per Ferie da una comune struttura turistica ricettiva, l’accoglienza avviene secondo i seguenti principi ispiratori:

 

l’ospite è invitato a condividere gli ideali e le regole di condotta proprie della religione cristiana;

 

l’ospite dovrà rispettare gli orari di ingresso e di uscita della struttura e ogni altra disposizione che la Direzione potrà emanare;

 

l’ospite deve essere consapevole che la particolarità della strutture richiede un’attenzione altrettanto particolare nel mantenere, per tutta la durata del soggiorno, un comportamento ed un abbigliamento consoni e coerenti alla funzione religiosa e sociale della Casa per ferie.

 

L’ospitalità

Nel contesto del turismo sociale e religioso sono ammessi alla struttura ricettiva, ai sensi dell’art. 2 della Legge Regionale 25/05/1992, le seguenti categorie di utenti: religiosi/e, gruppi parrocchiali o guidati da religiosi, nuclei famigliari, persone singole o gruppi, giovani e anziani, comunque tutte persone che condividono gli ideali di vita cristiana e religiosa e che si impegnano ad osservare il presente regolamento.  

 

Norme comuni

1.                 L’arrivo degli ospiti nella struttura è previsto a partire dalle ore 9,00. Ciascun ospite all’arrivo è tenuto ad esibire un documento di riconoscimento valido.

 

2.                 L’importo giornaliero del pernottamento è indicato nella apposita tabella affissa presso la portineria e in ogni camera. Gli importi non comprendono eventuali servizi accessori offerti e, se previsto dal Comune, il contributo di soggiorno giornaliero.

 

3.                 L’ospite è tenuto a liberare la stanza il giorno di partenza, entro le ore 9,00 e a restituire la tessera magnetica. La chiave della camera va lasciata nella porta.

 

4.                 L’ospite è pregato di usare il massimo rispetto per il decoro della casa e per la conservazione degli arredi messi a disposizione. L’Ente e la Direzione non sono responsabili per eventuali danni diretti o indiretti che possano derivare in qualsiasi modo all’ospite e/o alle persone che con lui soggiornano a qualsiasi titolo anche temporaneamente nella Casa per Ferie, da comportamenti imputabili all’ospite medesimo e/o a terzi, nonché dalle interruzioni dei servizi non imputabili alla Direzione

 

5.                 La Direzione può rivalersi per eventuali danni e guasti cagionati dall’ospite, in particolare all’arredamento.

 

6.                 L’ospite è invitato a mantenere, per tutta la durata del soggiorno, un linguaggio, un comportamento ed un abbigliamento consoni e coerenti alla funzione sociale e religiosa della struttura.

 

7.                 La Direzione non risponde di beni o valori lasciati incustoditi dall’ospite nelle camere, nei locali comuni o lasciati sulla spiaggia o sotto gli ombrelloni.

 

5.                 La prenotazione è personale, non sono ammesse sostituzioni né in camera né in sala da pranzo.

 

6.                 L’ospite che interrompesse il soggiorno prima del termine stabilito non ha diritto ad alcun rimborso.

 

7.    Si raccomanda vivamente di evitare rumori che possono recare disturbo alla serena convivenza particolarmente nelle ore pomeridiane e serali.

 

8.                 Non possono essere introdotte nelle camere persone estranee, se non prima autorizzate dalla Direzione. È vietato introdurre nella struttura animali domestici al seguito.

 

9.                 All’interno della struttura e nelle camere è vietato fumare.

 


 

10.                  Anche per motivi di sicurezza è vietato usare nelle camere bombole di gas, fornelli, stufette, bollitori, ferri da stiro ed altri strumenti simili.

 

11.                  L’ospite è tenuto ad osservare l’orario dei pasti esposto nella sala da pranzo.

 

12.       Per particolari motivi di salute o d’intolleranza alimentare la cucina interna prevede la possibilità di concordare un menù con diete personalizzate.

 

13.                  Il servizio di ricezione e portineria inizia alle ore 8,30 e termina alle ore 21,00. Il personale della Casa è comunque sempre disponibile in caso di necessità.

 

14.                  Il rientro serale è fissato alle ore 23:00

 

15.                  All’uscita della struttura l’ospite è tenuto a depositare le chiavi alla reception e portare con sé la tessera magnetica per poter rientrare nella struttura.

 

16.                  La pulizia delle camere viene effettuata giornalmente e comunque ad ogni cambio di ospite.

 

17.                  Il cambio della biancheria viene effettuato almeno una volta la settimana e comunque ad ogni cambio di ospite.

 

18.                  L’utilizzo della TV è a disposizione in ogni camera, nella sala TV al pian terreno e nel locale comune di soggiorno al 2° piano.

 

19.                  La struttura è dotata di impianto di climatizzazione; quando è in funzione si prega di tenere le finestre chiuse.

 

20.              Dalla struttura si accede, attraversando una passeggiata pedonale “Passeggiata Baracca”, direttamente alla spiaggia privata, attrezzata con lettini, ombrelloni, docce ed assistenza balneare. Nella retta è incluso anche l’accesso a questa spiaggia. Anche se durante le vacanze si assapora una sensazione di libertà, anche in spiaggia ci sia un rispetto di se stessi e degli altri che si manifesta dallo stile, dalle pose, dagli indumenti (non sono consentiti costumi succinti) e da molti altri piccoli accorgimenti che rivelano delicatezza e attenzione per gli altri.

 

21.                  Eventuali comunicazioni o reclami dovranno essere presentati alla Direzione della Casa per Ferie, nella persona del responsabile, cui è demandata la diretta responsabilità del buon andamento della struttura.

 

Norme sulla sicurezza e salute degli ospiti

L'Ospite, fin dal momento dell’ingresso nella Casa per Ferie, deve informarsi, attraverso le indicazioni esposte, sulle procedure da seguire in caso di emergenza e prevenzione incendi.

 

Per il buon funzionamento del servizio, gli ospiti sono tenuti a segnalare immediatamente al personale, e comunque alla direzione, ogni eventuale anomalia che potrebbe risultare pericolosa: guasto agli impianti, prese elettriche staccate o rimosse, sorgenti di fumo, ecc. Movimento di persone sconosciute (il personale della struttura è contrassegnato con cartellino personale), nonché facilitare il personale nell'adempimento delle proprie mansioni. 

In assenza di urgenza ogni eventuale richiesta o rilievo dovranno essere rivolti alla Direzione.

 

In caso di malattia, deve essere avvisata la Direzione che, d’accordo con l’interessata/o, valuterà l’eventuale chiamata degli operatori sanitari. A tutela della salute di tutti gli ospiti dell’Istituto è vietata la somministrazione da parte del personale di qualunque farmaco (analgesici, antipiretici ecc.).

 

Presso la Portineria è presente un pacchetto di medicazione per le piccole ferite e per il pronto soccorso, la cui custodia ed utilizzo sono delegati agli incaricati per le misure di primo soccorso.

 

Dovendosi preservare la serenità degli alloggiati, le violazioni al presente regolamento, a seconda della gravità, comporteranno, da parte della Direzione, l’adozione dei provvedimenti ritenuti idonei alla soluzione del singolo caso, sino all’immediato allontanamento dell’ospite. Per cui si raccomanda la puntuale osservanza di quanto sopra, requisito imprescindibile per gli ospiti della Casa per Ferie “CASA VERDE”.

 

Il presente regolamento è affisso nei locali portineria; a richiesta, l’ospite può averne copia in formato cartaceo.

 

Alassio, 1 luglio 2016

LA DIREZIONE

 

Casa per ferie CASA VERDE

Via Gramsci n°. 44 17021 ALASSIO (Sv) Tel: 0182-640230

 

Notturno: 0182-640230 E-mail casaverdesdc@gmail.com

 

 

 

P.IVA 01066191006/ Cod.Fisc. 02500200585